Flowing conscience

Un testo scritto il 22 gennaio 2013 e pubblicato sul mio vecchio blog. Fatemi sapere con un commento che ne pensate di questo flusso di coscienza della mini me.


Divenne torrente, molecola e legame, vita, anima, rinascita. Volse uno sguardo perso a quegli occhi che la riportavano in superficie, tra fiere spighe di grano e terra bruciata, ciuffi d’erba e rami spezzati. Bolle e sbuffi d’aria s’alternavano veloci, poi lenti, armonici, avvolti dal divenire di quel fiume che veloce scorreva nei suoi occhi. Come un esile ramo, eccola venir trascinata via dalla corrente, divenir ruscello, molecola e legame, e rinascere in nuove molteplici forme.

Risuonavano nel campo le sue corde, e volteggiavano leggiadre lì per l’aria, ora tra le fiere spighe, ora sulla terra bruciata, e si posavano mai stanche al fine del loro cantare; riprendevano dopo battute di silenzio, impetuose, quasi feroci, e quasi fendevano la forte brezza che attraversava le colline lontane, la piegavano con forza, come rulli di tamburi risuonanti assetati di una quiete di cui lei stessa, o ciò che di lei restava, si nutriva con arroganza.

Ecco ora, ancora quel silenzio, ecco ancora un impeto. Silenzio. Risposta. Silenzio, poi un sussurro.

Ecco che viaggiano, dolci pensieri, per queste vie sconnesse. Ecco ancora, la terra bruciata, che lentamente si sgretola sotto i suoi piedi. Nuove forme, molteplici forme. Respiro. Sussurro. Ecco, una nuova forma, una nuova anima. Viaggiano veloci quei suoi sospiri; non più armonia, solo silenzio, di cui si nutre ingorda, per poi sciogliersi, giunta a ridosso della linea di confine, fra il mondo e l’oceano.


Cristina

Pubblicato da

Sono nata in Sardegna nel 1995. Armata della mia Olivetti Lettera 25 e di una vecchia Fujifilm analogica, mi appassiono fin da piccola di scrittura e fotografia. Sono laureata in Scienze politiche, Relazioni internazionali e Diritti umani. Nel 2018 mi trasferisco e studio in Polonia presso il Centre for European Studies della Jagiellonian University di Cracovia. Dal 2019 vivo in Giappone e studio presso la Graduate School of Law della Kobe University. Mi occupo di diritto costituzionale e diritti umani, su The Bottom up di politica estera del Centro-Est Europa e Asia.

3 pensieri riguardo “Flowing conscience

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...