More dead than alive – Memoirs of deportation

Some paragraphs of Luigi Piga’s memoirs of deportation as Italian Military Internee, captured in Athens after the armistice and who survived to two years of forced labour, starvation and violence. He was set free in April 1945, with the arrival of the Red Army at the Stalag IV B Mühlberg (Germany).

Continua a leggere

Più morti che vivi. Memorie della deportazione

Alcuni paragrafi delle memorie di Luigi Piga sulla deportazione come internato militare italiano (IMI), catturato ad Atene dopo l’armistizio e sopravvissuto a due anni di lavori forzati, fame e violenza. Fu liberato nell’aprile 1945, con l’arrivo dell’Armata Rossa nello Stalag IV B di Mühlberg (Germania).

Continua a leggere

Io sono antifascista, e tu?

Guards on parade at the main gate. Copyright: Barry Seddon.

La notte del 25 aprile 1945, mio nonno e altri prigionieri erano stati rinchiusi in una stanza adibita a cella. Qualcuno aveva rubato delle patate. La scelta era tra la fucilazione collettiva, o quella del solo colpevole, se i prigionieri l’avessero segnalato tra chi era stato rinchiuso. “Capitemi, ancora oggi sento una voragine nel petto […]

Continua a leggere