Vortici

Ho scritto questa poesia il 18 ottobre 2012. Tanti ricordi sono legati a queste parole, lunghe ore passate a guardare lo schermo, a dar voce a quei pensieri che effettivamente trovano espressione in questi versi. Cristina

Continua a leggere

Sinapsi in poliestere

Seduta sul pavimento, con la schiena ricurva vicino al letto, scribacchia qualche nota ai margini di una pagina logora, quasi parafrasando le parole della sera prima, rigettate sul foglio e accartocciate con rabbia subito dopo. Rievoca gli anni adolescenziali, di emozioni che sgorgano impazienti, di grafite che solca, violenta, cellulosa impastata, da stracciare e riscrivere […]

Continua a leggere

20 minuti

kyoto in solitudine

Le porte stanno per aprirsi e noi, come maratoneti carichi di ansia, zaino in spalla e sudore sulla fronte, siamo pronti a volare verso la fermata del bus che ci porterà alle 48 cascate di Akame, nella prefettura di Mie (per intenderci, a circa 2 ore da Osaka). Quasi come se un vecchio coach giapponese […]

Continua a leggere

Rotolando Verso Ovest

Attenzione, segue post sgrammaticato. Milano. Mezzanotte e mezza. Insonnia, jet lag, nostalgia canaglia, reverse culture shock, chiamiamolo come vogliamo, il risultato resta lo stesso. Mezzanotte e mezzo dell’ormai 22 luglio 2020 e questo mi sembra davvero l’unico momento “libero” da dedicare alle pigne che rotolano. Nel frattempo, mi dedico anima e corpo al giornale con […]

Continua a leggere

Kyoto in solitudine

Kyoto in solitudine Cristina Piga

Due settimane fa ho avuto l’occasione di fare un piccolo viaggio a Kyoto, ad Arashiyama quartiere a nord-ovest della città. Si trova a circa un’ora e mezzo da Kobe (stazione di Sannomiya, hankyu), e basta fare cambio a Juso (Osaka), di solito binario 5, per arrivare a destinazione, in tutto circa 7 euro di biglietto. […]

Continua a leggere

Si alza il vento

Sono nata nella terra plasmata dal vento, costellata di alberi dai fusti piegati da un violento maestrale, il soffio di un severo dio ancestrale. Qui, a quasi quindicimila kilometri di distanza, circondata da piccoli templi di montagna, statuette votive e ciliegi ormai sfioriti, guardo fuori dalla finestra. E soffia il vento. un vento forte, violento, […]

Continua a leggere

Pink is in the air

Vi lascio questo scatto di ieri sera, tra pensieri, paragrafi della tesi e rondinelle chiassose. Una serata malinconica, addolcita da quella punta dorata in cima al cumulo. Oggi pochi pensieri, solo tanta tesi, meditazione e un tramonto che inizia a impreziosire tutta la città. Qui in alta qualità (si aprirà una nuova scheda). Cristina

Continua a leggere